“Pronto?!…”

“Pronto?”

“Signora sono la dott.ssa … del test prenatale che ha fatto, abbiamo trovato un’anomalia genetica di tipo sessuale… non si allarmi è solo un sospetto per ora… dobbiamo fare l’amniocentesi per accertare il tutto…”
“Di cosa sta parlando? Che tipo di anomalia sospettate? Mi faccia capire, mi parla di anomalia genetica e non dovrei allarmarmi?”
“Si tratterebbe della sindrome di klinefelter, suo figlio, si perché si tratta di un maschietto signora, avrebbe un cromosoma duplicato ma le ripeto non si allarmi, non vada a cercare spiegazioni in internet, per ora è solo un sospetto… La richiamo tra un paio di settimane per confermarle la data dell’amniocentesi “
BUIO…
Così è iniziata la nostra conoscenza della SK… inutile dire che sono seguiti giorni di ansia, pianti e speranza che quella diagnosi fosse solo un errore… dopo circa 4 lunghissime settimane arriviamo alla data dell’amniocentesi che dopo soli 2 giorni ci conferma che non c’era nessun errore.
Immediatamente ci muoviamo per avere maggiori informazioni su ciò che comporta questa X in più 
e per cercare un esperto che possa darci risposte certe, lo troviamo, passiamo quasi 2 ore nel suo studio, 2 lunghissime ore in cui ci spiega tanto e ad un certo punto ci mostra una foto… dice di essere stato autorizzato a mostrarla… vedo finalmente il volto di un uomo con sindrome di klinefelter e subito i miei occhi si gonfiano di lacrime… non era un mostro… era un normalissimo ragazzo, anzi anche belloccio e con un sorriso intrigante… era Gennaro!
Quella sera siamo tornati a casa con l’animo più leggero e, anche se in cuor mio sapevo già che non avrei abbandonato la vita che avevo nella pancia, a quel punto ero convinta che sarebbe andato tutto bene.
Passano alcuni mesi e un giorno navigando in internet mi imbatto finalmente in questo sito… decido di scrivere al contatto mail… il giorno dopo il mio telefono squilla… era Gennaro che con la sua candida simpatia mi racconta di se e mi da altri contatti… siamo sempre più sereni…
Arriviamo al parto … un parto stupendo e rispettato… lui nasce bello come il sole e me ne innamoro al primo sguardo… il giorno dopo la sua sorellina lo vede per la prima volta, lo prende in braccio ed è tutto meravigliosamente “normale”. 
Ora il nostro cucciolo ha 18 mesi… a 8 mesi gattonava, ha iniziato a camminare il giorno dopo il suo primo compleanno, ora balla, frequenta l’asilo nido e le educatrici (che non sanno della sk) ci dicono che è molto vivace e dolcissimo.
Dice diverse paroline, fa i versi degli animali e su molte cose è più precoce di altri bambini.
In giro ci fermano ovunque per dirci quanto è  bello, molti non riescono proprio a non toccarlo, perché lui …. ti guarda, è curioso, ti indica e sorride, come tutti i bambini della sua età, ma forse con qualcosa in più…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *